DUB

UNDER COSTRUCTION

[english]

Il progetto prende forma dal recupero di archeologia digitale applicata alla video proiezione, combina la radiazione cromatica con una sperimentazione dub in una visione del suono innovativa. Dopo le prime esperienze legate a sonorita’ roots reggae, il lavoro si e’ esteso al supporto di live-band di generi quali funky-jazz, elettronica, stepper, techno-melodica; ad ogni tappa il bagaglio si arricchisce di nuovi spunti, per un’esperienza totale delle perfomance audio-video.

In consolle l’output proviene da un registratore per nastri VHS affiancato da un lettore dvx e una fotocamera digitale; collegati in serie i mixer video (blaupunkt dvm1000, mg itex audiovideoprocessor), un groviglio di tv proiettori prese scart telecomandi cavi rca spinotti bnc trasformatori e chiavette usb, formano un vero e proprio ammasso di circuiti che si puo’ toccar con mano. Il risultato e’ un prodotto vintage che si integra e interagisce con il contesto delle serate, trasformando lo spazio attraverso l’ispirazione artistica ed elementi tecnici manipolati live dal ‘selecter’. 

Vertical (VI)
Brown Paper Bag (VR)
Pink Rabbits Kill (VI)
Fauve! Gegen A Rhino (FI)
Charlotte Bean Art (VI)
Beniamino Noia (PD)
Ale Riptapes
Arealab
Imonana
Nana Bang
Mandela
Minimal Klezmer
Wavedub
Nanni Cossu
Maria De Vigili
Kurtis Blow
A Forest Mighty Black
GOZU
Kill Your boyfriend
Gli sportivi
Bologna Violenta
Sultan Bathery
Australia
Temple Mantra
Cactus, Talk to her, The lizards’ invasion
Ulysses tales
Bea Zanin
LPM
Surfin Bird
Shame
Pink Rabbits Kill